Tralicci amici

Biodiversità

Tralicci amici

Sempre più abitate le bat box del Museo di storia naturale di Firenze installate in via sperimentale sui tralicci installati da Terna, importante operatore di reti per la trasmissione dell'enrgia elettrica. Le bat box, posizionate su alcuni sostegni delle linee elettriche fiorentine, dalla scorsa estate a oggi ospitano diversi gruppi di pipistrelli. Per continuare questa proficua collaborazione fra il Museo fiorentino e Terna, nel giugno 2015, a Firenze si sono incontrati Fulvio Rossi - responsabile della Corporate social responsibility - e Paolo Agnelli, zoologo dell’Università di Firenze, nonché ideatore e responsabile scientifico del progetto bat box.

Un progetto importante, che ha visto la preziosa collaborazione di Terna. A Firenze, infatti sono stati creati dei veri e propri “corridoi verdi” perché dalle campagne, lungo i corsi d’acqua, possano riportare la natura in città, dando un concreto contributo alla preservazione della biodiversità.

A oggi le bat box sono state installate non solo su alcuni tralicci a Firenze, ma anche a Reggio Emilia e Bologna. Sono in cantiere e previsti per il futuro alcuni lavori per la creazione di apposite bat-cam che diano la possibilità di un costante monitoraggio dei pipistrelli per lo studio della loro ecologia e del loro comportamento da parte degli studiosi del Museo di Storia Naturale.

Sull'argomento, ecco anche un breve filamto: https://www.dropbox.com/s/gulo2nghvq72mf3/BB-Terna_Autunno2014.wmv?dl=0

Aggiungi un commento

Plain text

  • Nessun tag HTML consentito.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.
CAPTCHA
This question is for testing whether or not you are a human visitor and to prevent automated spam submissions.
Image CAPTCHA
Enter the characters shown in the image.
By submitting this form, you accept the Mollom privacy policy.